Alternativa OS X: distribuzione Linux simile OS X elementary

Alternativa OS X: distribuzione Linux simile OS X elementary

Alternativa OS X.
L’usabilità e gradevolezza grafica di OS X è invidiata da tutti i sistemi operativi. Ho cercato a lungo una distribuzione Linux che mi desse robustezza, facilità d’uso e gradevolezza grafica.

Alternativa OS X

Alternativa OS X

Ubuntu
Come Alternativa OS X inizialmente ho utilizzato Ubuntu con Unity e poi Gnome 3. Graficamente è accettabile e sembra abbastanza professionale ma l’usabilità non mi sembra sufficiente.
Troppo in stile tablet, anche se effettivamente si ci può abituare… non è lontanamente paragonabile ad OS X.
Qualche problemino con il software non libero… che non viene installato in default (come per esempio i driver proprietari). Quindi non del tutto funzionante “out of the box”.

ubuntu unity

ubuntu unity

Linux Mint
Successivamente come Alternativa OS X ho provato Mint. Linux Mint è una distribuzione che si basa proprio su Ubuntu. E’ la distribuzione più famosa al momento secondo Distrowatch.
Come fa un piccolo team come quello che sviluppa Linux Mint a superare il prodotto del team super galattico che sviluppa Ubuntu?
Linux Mint non fa altro che risolvere i piccoli problemini che ha Ubuntu a partire dal software proprietario che è da installare a posteriori e quindi ha un maggiore supporto driver includendo anche quelli proprietari. Funziona molto bene “out of the box”.
Inoltre rimuove il DE (desktop environment, ovvero il “programma” che gestisce l’interfaccia grafica del sistema) Unity ed offre un sistema funzionante con i maggiori DE in sviluppo attualmente quali: Gnome 3, Cinnamon (stile Gnome 2), KDE, Xfce… etc.

Cinnamon

Cinnamon, sembra carino ma non lo è.

Potete sbizzarrirvi a cercare immagini di tutti questi DE, trovere sempre qualche immagine dove il sistema sembra fantastico ed uguale ad OS X.
Non sono immagini vere, cioè lo sono… ma per ottenere quel che mostrano le foto è richiesto un grande lavoro di personalizzazione…
Appena terminata l’installazione molto probabilmente il sistema funzionerà molto bene ma graficamente lascerà a desiderare.
L’unico DE che mi ha soddisfatto ed era graficamente gradevole senza esagerare nella personalizzazione è stato KDE 4.
KDE 4 si può facilmente personalizzare per renderlo “carino” quanto (o poco più di) Windows 7… il che non è proprio un obiettivo straordinario…

KDE 5

KDE 5 molto simile a KDE 4 ed a Windows 7.

elementary OS
Alla fine cercando Alternativa OS X ho trovato elementary. Inizialmente ero scettico. Molte volte ho provato distribuzioni che promettono di assomigliare a Windows o assomigliare a OS X… lasciandomi sempre l’amaro in bocca.
Ho guardato il loro sito: elementary OS e poi il video contenuto:

Sembra tutto in ordine e molto “accattivante”. Scelsi di provare…

Funziona veramente molto bene. Ha la robbustezza di Ubuntu sulla quale si basa e l’usabilità ed eleganza grafica di un ecosistema grafico interamente sviluppato da loro.
Cioè il DE (Pantheon) e tutti i programmi di base sono sviluppati dall’elementary team portando una armonia e linea guida grafica in tutto il sistema.
Il risultato sembra un sistema operativo professionale quasi quanto OS X.
Ovviamente se utilizzare OS X quotidianamente storcerete il naso usando elementary OS ma per una persona abituata a Windows ed a tutti gli altri DE di Linux rimarrà molto probabilmente ultra soddisfatta.

Conclusione
Penso che elementary sia di gran lunga la migliore Alternativa OS X. Presto proverò anche Deepin OS, sempre basata su Ubuntu, che utilizza un DE sviluppato ad hoc come elementary.
Per quanto riguarda elementary esiste la versione Luna e Freya(ancora in beta ma funziona molto bene), consiglio di provare Freya live ed assicurarsi che funzioni tutto correttamente prima di installarla oppure potrete provare Luna (differiscono comunque di molto poco…).
Provate comunque tutte le distribuzioni principali e trovate quella che più si aggrada al vostro modo di intendere ed usare un computer Desktop! Riguardo questo vi consiglio di partizionare l’hard disk con una partizione dedicata ad /home e una per /. In questo modo potrete facilmente formattare e passare da una distribuzione all’altra senza dover fare backup o “traslochi” vari perché i dati sono tutti memorizzati nella partizione dedicata ad /home.

Buon divertimento!