Apple ID verifica tramite SMS attiva in Italia

La verifica 2 Step per Apple ID è attiva anche in Italia

Avete un account iTunes? Allora preparatevi ad attivare la verifica 2 Step. Sistema attivo già da qualche settimana negli Stati Uniti, in queste ore Apple in Italia sta notificando tutti gli utenti che effettuano login, effettuano acquisti su tramite il loro Apple ID di proteggere il proprio account grazie alle verifica 2 Step.

Apple ID

Apple ID

Per chi non conoscesse la verifica 2 Step, il processo è molto semplice. Normalmente il proprio ID Apple è protetto da una password, che dovreste conoscere solo ed unicamente voi, tuttavia negli ultimi anni, la sicurezza degli Apple ID è stata messa più volte sotto scacco matto, causando non pochi problemi sia di immagine che al livello d’utenza finale. La verifica in 2 Step, risolve in via definitiva queste problematiche degli Apple ID, infatti ogni volta che si tenterà di modificare la password o dati sensibili, immediatamente sarà generato un codice che vi arriverà tramite SMS.

Tuttavia è bene precisare che Apple ID resta scoperto dal download di qualsiasi genere, infatti in questi casi sarà necessario inserire solo ed unicamente la password, senza nessun codice identificativo.

Apple ha previsto anche una soluzione “estrema”, durante la verifica 2 Step del nostro Apple ID, verrà generato un codice di 14 cifre definito il “Recovery Key” che in caso di furto, smarrimento o impossibilità di usare il proprio smartphone, sarà possibile recuperare il proprio account attraverso questo codice, che ovviamente deve essere conservato in posto estremamente sicuro.

La verifica 2 Step, è ormai una priorità assoluta per tutti gli utenti, Google è da sempre in prima fila per la protezione degli account, funzioni come il 2 Step, la possibilità di creare password specifiche e  la possibilità di monitorare tutti gli accessi al proprio account, rendono Google certamente uno passo avanti alla rivale Apple. Troviamo anche Dropbox, che da qualche mese ha attivato la procedura 2 Step, per impedire l’eventuale manomissione di dati sensibili del proprio account.