Apple: iOS 7, iPhone 5S, Phishing, iPad ecco le novità del 2013

Cosa aspettarsi da Apple nel 2013, tra iOS 7, iPhone 5s, iPad le novità non mancano

Quando si dice le novità (non) mancano, secondo rumors Apple nel 2013, non lancerà nessun iTV o iWatch per spostare il tutto nel 2014 con acque più calme. Il motivo di questa scelta è probabilmente da ricercarsi negli accordi che tardano ad arrivare con i principali network televisi, che nei mesi precedenti avevano espresso forti dubbi riguardo entrata nel mercato di Apple anche nel settore TV.

Altre motivazioni potrebbero riguardare una saggia scelta di Cupertino di slittare il tutto, per dar spazio alla Sony e Microsoft di vendere le nuove console e non entrare in conflitto con le vendite dei nuovi prodotti.

iPhone 5

iPhone 5

Quindi, cosa aspettarci nel 2013? Ormai siamo quasi alle metà dell’anno e nulla si è visto. Direi che anche il 2013 sarà un anno di rinnovi, vediamo insieme punto per punto.

iOS 7:  Rumors insistenti, provenienti da ogni dove, perfino da autorevoli testate giornalistiche affermano che Apple è in pieno affanno nello sviluppo del nuovo iO7, il tutto potrebbe perfino arrivare in ritardo. La causa principale è imputata all’incredibile personalità di Jonathan Ive, che letteramente schifato del lavoro svolto da Scott Forstall con il suo skeumorfismo, starebbe procedendo ad un rinnovo dell’interfaccia radicale. Addio quindi alla parte grafica più bella di tutti i tempi, quella che amava Steve Jobs e che ha ispirato milioni di aziende nel creare App che hanno appassionato altrettanti milioni di acquirenti. La nuova direzione di iOS 7 è quanto di più vicino alla parte estetica hardware. Via tutto, iOS 7 avrà un interfaccia piatta e minimal, la filosofia “More is Less” che ha reso Cupertino famosa in tutto il mondo, prenderà piede anche nell’interfaccia grafica oltre che nell’estetica.

Jonathan Ive è probabilmente il designer più famoso al mondo, dati i suoi riconoscimenti, certamente possiamo affermare che iOS 7 sarà un OS veramente nuovo sotto il profilo estetico e funzionale. Anche se probabilmente iOS 8 sarà il vero cavallo di battaglia di Jonathan Ive, la vera svolta di Apple arriverà tra meno di 1 mese.

iRadio: Dopo iO7, è probabilmente la novità più importante. iRadio arriverà nel 2013, sarà un evoluzione di iTunes in the Cloud e sfiderà Pandora e Spofity e Deezer con l’enorme vantaggio di attingere direttamente da iTunes miliardi di brani musicali. Proprio come la concorrenza, iRadio grazie ad un abbonamento mensile\annuale permetterà di ascoltare milioni di brani iTunes. Senza poi dimenticarci di oltre 250 milioni di utenti attualmente attivi.

Poco da dire, se amate la musica, iTunes e l’incredibile ordine nel creare librerie musicali, iRadio rappresenterà probabilmente la svolta definitiva. C’è da scommetterci che i concorrenti riceveranno tante batoste dal marketing di Cupertino. E chi sa, che iRadio non rappresenti il primo passo verso un abbonamento anche per la visione dei film in stile NetFlix?!

iPhone 5s: Boom, anche il nuovo iPhone arriverebbe in ritardo, il motivo principale è introduzione della Killer Feature quale il riconoscimento di impronte digitali direttamente nel tasto Home. Senza ombra di dubbio, rappresenterebbe un introduzione hardware veramente importante, che potrebbe spingere Cupertino e il suo Passbook in un era del tutto diversa dall’attuale. La più grande novità, non è iPhone 5S, ma il fratello minore iPhone Mini o iPhone Low Cost, che rappresenterebbe la svolta nel mercato Apple. Uno smarphone Apple da 299 euro, cambierebbe le carte in tavola anche degli avversari come Samsung.

C’è poco da dire, se non “finalmente”, così come iPad Mini, anche iPhone “Mini”, rappresenterebbe un vero colpo di grazia di Apple, con il ritorno alla plastica abbandonata nel lontano e intramontabile 3GS è altrettanto probabile un ritorno alle curve che hanno appassionato milioni di acquirenti.

iPhone 5 Mini

iPhone 5 Mini

iPad: Il tablet più venduto al mondo, lo scorso trimestre ha segnato nuovamente un record di vendite. 22 milioni di iPad immessi e venduti sul mercato, numeri talmente importanti da considerare iPad l’unico vero tablet attualmente sul mercato. Lo scorso anno abbiamo visto iPad Mini che letteramente sta uccidendo iPad tradizionale, quest’anno i rumors indicano ulteriori novità. iPad Mini, arriverà in 2 versioni, una con schermo Retina, l’altra da 8gb con un prezzo ancora più economica rispetto l’attuale iPad Mini. Mentre iPad da 9.7, avrà il medesimo design del iPad Mini, con una riduzione di peso, spessore e grandezza complessiva.

E così iPad tradizionale, cambierà radicalmente, avendo un form factor quanto più simile al fratellino che è tanto amato, non solo per il prezzo, ma anche per la grandezza del display stesso. L’appuntamento è fissato per Ottobre 2013, evento ovviamente separato dal nuovo iPhone.

Phishing: Guai sul fronte sicurezza! Negli ultimi giorni, centinaia di ID Apple sarebbero sotto il mirino di un imponente attività illecita. L’obiettivo è solito, rubare i dati del proprio ID Apple, per prendere il controllo della propria carta di credito e ovviamente dell’intero Account. La tattica d’attacco è la medesima, una semplice mail con stile grafico di Apple, che avviserebbe l’utente che l’account è in scadenza e di effettuare l’accesso quanto prima. Oltre 110 siti americani, sarebbero infetti e non ancora ripuliti del codice maligno presente.

apple phishing mail

apple phishing mail

La sfortuna per noi Italiani è che Apple non ha ancora attivato la verifica 2 step nel nostro paese, in questo modo anche “regalando” la password, il sistema doppia verifica di autenticazione avrebbe protetto l’account stesso, che considerando il valore dei servizi attivi, è certamente un bel bottino per ogni truffatore che si rispetti.

Linea OSX: Ultimo punto della lista, sia per importanza che Apple stessa esercita che per arrivi, è la parte OSX. La linea Macbook, dovrebbe ricevere uno speedbump durante il mese di Giugno, probabilmente durante la presentazione di iOS 7. Atteso anche il Mac Pro, praticamente abbandonato da anni, e fuori listino Europeo da diversi mesi. Poche le novità sul fronte OSX, che secondo rumors arriverà in ritardo. Il ritardo del team di iOS 7, avrebbe fatto confluire nuovi membri d’aiuto provenienti da OSX.

I lavori comunque proseguono, la presenza della nuova versione è apparsa nei LOG di molti siti, segno che Apple è comunque impegnata su entrambi i fronti. Rumors affermano che le novità più grandi riguarderanno una profonda integrazione con iOS 7 e un refresh estetico di molte App integrate, senza però prendere ispirazione da iPad.