Come eliminare le maniglie dell’amore

Come eliminare le maniglie dell’amore

In questa breve guida, voglio parlare di un argomento che interessa molte persone, sia uomini che donne: come eliminare le maniglie dell’amore. Le maniglie dell’amore sono un accumulo di grasso depositato su pancia e su fianchi. Eliminare le maniglie dell’amore a volte può sembrare veramente difficile, ma adottando le giuste precauzioni ed effettuando alcuni esercizi specifici che ora andrò ad illustrare, non sarà impossibile ottenere l’effetto sperato. Ma occorre soprattutto mettere tanta determinazione e molta costanza. In questo modo i risultati che si potranno raggiungere saranno più che soddisfacenti.

Come eliminare le maniglie dell'amore

Come eliminare le maniglie dell’amore

  • Per eliminare le maniglie dell’amore, per prima cosa bisogna adottare una dieta equilibrata ed eliminare le cattive abitudini, o almeno cercare di ridurle notevolmente. Porre attenzione ai cibi sani, quali carni magre, assumere molta frutta e verdura, e soprattutto bere molta acqua perchè favorisce non solo la depurazione dell’organismo, ma elimina anche le tossine e le scorie depositate in tutto il corpo. Naturalmente è fondamentale scegliere acqua naturale e non gasata perchè altrimenti si rischia di ottenere l’effetto contrario. Vanno bene anche i succhi di frutta, purchè non contengano zuccheri.
  • Ma non basta soltanto stare attenti a ciò che si mangia per eliminare le maniglie dell’amore, ma occorre fare attenzione anche alla scelta degli esercizi. Pertanto è necessario iniziare con dello stretching in modo da riscaldare i muscoli e bruciare allo stesso tempo anche i grassi. Quindi stando in piedi flettere il capo lateralmente a destra. Con la mano destra afferrare il polso sinistro e cercare di tirarlo leggermente verso il basso. Mantenere questa posizione per almeno 30 secondi, e poi ripetere l’esecuzione con l’altra mano. Oppure in piedi gambe divaricate e braccia distese, flettere il busto in avanti e con le punte delle dita toccare a terra alternando le braccia. Ripetere 3 serie da 20 movimenti ciascuna.
  • Un altro fondamentale esercizio è dato dall’allungamento. In piedi, gambe unite e braccia distese verso l’alto, piegare il busto prima a destra e poi a sinistra. E’ importante effettuare questo allenamento molto lentamente. Eseguire 3 serie da 20 flessioni  ciascuna.
  • Seduti a gambe incrociate, mani dietro la nuca, cercare di torcere il busto a destra e poi a sinistra, per almeno 15 ripetizioni per lato.
  • Chi invece non vuole effettuare questi esercizi,  può ricorrere al nuoto o alla bicicletta, entrambi coinvolgono in modo positivo tutto il corpo.

Spero di essere stata utile.

A presto!