Come monetizzare blog

Come monetizzare blog

monetizzare blog.

Ho da poco scoperto un sito che permette di monetizzare i link del proprio blog tramite inserzioni pubblicitarie. Il suo nome è Linkbucks e posso assicurare che si tratta di un servizio di tutto rispetto ( niente scam ) .

Ciò che permette di fare è molto semplice :

Vi sarà capitato chissà quante volte di linkare siti, pagine web, servizi e via dicendo, usando chissà quante piattaforme ( email, siti, blog, forum, twitter, Facebook, ecc… ) . Le persone cosa fanno : cliccano, guardano il link e se ne vanno – senza manco ringraziarvi sti disgraziati! – , ma alla fine è così che facciamo tutti.

Linkbucks vi da la possibilità di monetizzare i link segnalati inserendo pubblicità durante il collegamento. Si possono scegliere tra 3 tipi di pubblicità :

Intermission : Questo link è il più invasivo in quanto, una volta che l’utente vi clicca sopra, dovrà sorbirsi una pagina intera di pubblicità per qualche secondo prima di venire indirizzato alla pagina interessata. ( naturalmente è i link più remunerativo ) . Si viene pagati 1 $ ogni 2326 click.

Top Banner : Questo link è meno invasivo in quanto l’utente verrà immediatamente collegato alla pagina interessata , ma visualizzerà una barra pubblicitaria nella parte superiore della pagina. Si viene pagati 1$ ogni 4762 click.

Side Banner : Identico al Top Banner se non fosse che la barra pubblicitaria viene visualizzata nella parte sinistra del sito. Si viene pagati 1 $ ogni 4762 click .

Se decidete di usare questo servizio vi voglio dare un piccolo consiglio : oltre ad usarlo per linkare semplici pagine web, usate i link anche per le immagini ( quelle attirano molto ) e i download.

Inoltre aggiungo che il guadagno risulta più alto se i link vengono pubblicati su siti americani.

PS : secondo quanto scritto sul sito ufficiale del servizio, uno degli utenti che guadagna di più ( 1000 $ al giorno ) usa le fan page di facebook ricevendo ogni giorno milioni di click. Credo che sia una semplice cretinata per invitare la gente ad usare il servizio, ma magari con un po’ di inventiva si riesce a tirare su qualche spicciolo.

Detto questo, vi lascio al link del sito : Linkbucks.