Come rimediare alle occhiaie

Come rimediare alle occhiaie

Le occhiaie sono un vero problema per molte donne. Infatti con il passare del tempo e una vita sempre meno regolare, la pelle intorno agli occhi tende ad assottigliarsi sempre di più rendendo visibili i vasi sanguigni: ciò contribuisce ad evidenziare in maniera accentuata le occhiaie. In alcuni casi capita nei periodi di forte stress di svegliarsi con occhi stanchi, palpebre pesanti e il segno scuro delle occhiaie. Ma tuttavia, le cause possono essere molteplici: allergie, predisposizione genetica, disidratazione, anemia, insonnia e via dicendo…

Come ridurre le occhiaie

Come rimediare le occhiaie

Pertanto in questo articolo illustrerò in maniera dettagliata come rimediare alle occhiaie:

  •  Se le occhiaie sono causate da fragilità capillare, allora è opportuno in questo caso integrare nell’alimentazione cibi ricchi di antiossidanti, come cipolle, legumi, more, e mirtilli. Come bevande antiossidanti è preferibile l’assunzione del te verde o del te nero, ma senza esagerare;
  • Inoltre per ridurre le occhiaie e rafforzare i capillari è preferibile aggiungere alla propria alimentazione alimenti ricchi di vitamina C;
  • Le fettine di cetriolo applicate sugli occhi per un quarto d’ora circa, può essere un buon rimedio per diminuire le occhiaie. In alternativa applicare sugli occhi una maschera composta da un cucchiaio di yogurt intero, uno di miele, e uno di olio di mandorle dolci;
  • In aggiunta se le occhiaie sono dovute a carenza di sonno, allora l’unico rimedio consiste nel cercare di dormire un po’ di più, almeno 8 ore al giorno;
  • Un altro metodo considerato da molti efficace per attenuare i segni delle occhiaie è il succo di pomodoro che va  applicato al di sotto degli occhi con l’aiuto di una garzina. Grazie alle proprietà benefiche e depurative che ha questo ingrediente, la tonalità della pelle e i possibili gonfiori vengono ridotti.
  • Infine è molto importante bere molta acqua, almeno 2 litri al giorno per idratare l’organismo ed eliminare eventuali tossine presenti.

 

 

 

Saluti, Nadia.