Come velocizzare l’ADSL con l’SNR TWEAK

Se l’ADSL raggiunge teoricamente 24MBit/s  allora perchè la maggior parte di noi viaggia a velocità inferiori alla metà della velocità teorica?

  1. Più siamo distanti dalla nostra centrale e più il segnale si degrada.
  2. Ma perchè, allora, risulto coperto da una 20 mega e magari non raggiungo nemmeno 10 mega? Perchè il segnale si degrada di più se:
  • La zona è sovraffollata (i cavi telefonici si disturbano l’un con l’altro, purtroppo questo problema è quasi intrinseco nel sistema).
  • Il nostro cavo (doppino) è semplicemente degradato, questa è la causa dei problemi al 99%.

Attenzione a non fare confusione, c’è un’altra possibile causa per cui voi andate lenti. Il vostro provider (Telecom, Tiscali, Infostrada… etc.) potrebbe non avere banda a sufficienza per soddisfare tutta l’utenza. In questo caso noterete che in alcune fasce orarie (per esempio la notte) la vostra velocità aumenta. (La banda è in parole non tecniche il totale delle connessioni che può tollerare il vostro provider nella vostra centrale, per esempio la banda Telecom nella vostra centrale potrebbero essere 1000MBit/s e il totale delle ADSL è 2400MBit/s, negli orari di punta si raggiungerà il limite di 1000MBit/s. La banda a disposizione verrà suddivisa in modo equo per tutti e  quindi tutti viaggeranno a velocità ridotta.)

Schema ADSL

Schema ADSL

Se invece il vostro problema è tecnico avrete avuto il problema di disconnessioni frequenti (avete chiamato il vostro provider e la vostra velocità è stata diminuita?).

Il punto è che i provider non possono/vogliono cambiarvi il doppino con uno nuovo, quindi semplicemente vi diminuiscono la velocità con cui vi connettete. Per esempio se vi connettete a 10MBit/s e segnalate delle disconnessioni, per rendere la vostra linea più stabile potrebbero impostare la vostra connessione a 5MBit/s in modo tale da renderla più stabile.

Quindi anche se noi potessimo raggiungere 7,5 MBit/s dobbiamo andare alle velocità che il nostro provider decide perchè non possono impostare una velocità soltanto per noi.

I provider hanno dei “tagli” di connessione preconfigurati e non possono farlo su misura per voi, quindi capita che voi perdete anche 2MBit/s solo perchè non esiste un taglio che più si adatta alla vostra connessione.

Esempio:

  • Ho una connessione da 12MBit/s ma ho disconnessioni frequenti.
  • Il mio provider ha i seguenti tagli: 8MBit/s, 5MBit/s e altri tagli più piccoli.
  • Il risultato è che mi imposterà il taglio più alto per cui la mia ADSL risulta stabile, ma come ho già detto i tagli sono preconfigurati e se anche voi potreste raggiungere 10,5MBit/s dovete andare per forza a 8MBit/s perchè non c’è un taglio intermedio tra 12MBit/s e 8MBit/s.

Esiste una soluzione abbastanza semplice, e francamente non capisco perchè i provider non la adottano:

Esistono dei modem (router, adesso va di moda chiamarli così) che possono “impostare” la velocità desiderata !

Il cavo che esce dal vostro modem arriva fino alla centrale dove c’è un altro “modem” (che fa praticamente il contrario del vostro modem) che si chiama DSLAM. Alcuni DSLAM non consentono di “impostare la velocità” a noi tramite il nostro modem, ma nella maggior parte dei casi i DSLAM sono compatibili con questa funzione!

Questa funziona si chiama SNR TWEAK, l’SNR indica il rapporto tra il segnale e il rumore, più questo numero è alto e più la nostra connessione è buona, cioè il segnale è preponderante sul rumore.(Il ruomre è tutto cioò che disturba il segnale, e che lo fa arrivare a noi distorto)

Quindi in realtà noi non decidiamo direttamente la velocità della nostra connessione, noi possiamo decidere l’SNR minimo che vogliamo. Più l’SNR minimo che impostiamo è alto e più la nostra connessione sarà stabile (ma anche più lenta!). In questo modo possiamo impostare l’SNR che ci garantisce una connessione stabile e il massimo della velocità che possiamo avere!

Nell’esempio precedente ma con un modem che ha la funzione SNR TWEAK avremmo potuto rimanere con la connessione a 12MBit/s e poi impostare sul nostro modem un valore di SNR minimo più alto, in questo modo il nostro modem si sarebbe connesso automaticamente a una velocità inferiore a 12MBit/s ma superiore agli 8MBit/s che il nostro provider era obbligato a darci per farci avere una connessione stabile.

Solo alcuni modem hanno la funzione SNR TWEAK, potete cercare su Google quali modelli vi conviene comprare. Vi posso consigliare il modem (in realtà non è solo un modem ma è modem+router+WIFI, per comodità questi apparecchi oggigiorno vengono chiamati router ma in realtà sono più apparecchi in una sola scatola.) che ho io,  funziona veramente bene ed è anche economico.

 

Attenzione questo paragrafo riguarda solo e soltanto il modem “NETGEAR DGN2200V3“.

Il mio modem è il “NETGEAR DGN2200V3“, è un modem che come ho detto integra il modem, router e wifi. E’ un modem per utenza domestica quindi non offre l’SNR TWEAK di serie. Però la funzione può essere sbloccata facilmente installando un firmware modificato. Qui tutte le informazioni sul modem e il firmware modificato, il firmware che dovete isntallare è “Firmware DGN2200v3-V1.1.00.10_1.00.10_gnommo“. Vi permetterà di regolare la potenza del WIFI e di impostare il SNR TWEK memorizzandolo in modo che rimanga salvato anche dopo che riavviate il modem. Ovviamente non siamo responsabili se combinate qualche casino al vostro NETGEAR DGN2200V3, se non siete sicuri di quello che state facendo chiedete aiuto a qualcuno più esperto di voi!(Romperlo è quasi impossibile)


Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'url_filtered' not found or invalid function name in /home/bluranoc/public_html/wp-includes/plugin.php on line 235

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*