Creare un sito Paid to Write

Creare un sito Paid to Write come Mondoinformatico non è semplice, ma possiamo crearne uno simile usando WordPress ed i plugin giusti.

Un PTW non è altro che un sito dove le persone possono registrarsi e scrivere dei post su un determinato tipo di argomento. La particolarità di questi siti sta nel fatto che è possibile sfruttare il proprio codice pubblicità di Goolge Adsense. Ogni sito PTW dichiara una percentuale di trattenuta. Se per esempio dicono che avrai l’80% dei profitti Adsense, vuol dire che nel box Adsense che comparirà nel tuo post, i link dell’amministratore compariranno il 20% delle volte, mentre i tuoi l’80%.

E’ un ottimo modo per sfruttare la pubblicità Adsense, sia per l’amministratore che per te.

Da dove iniziamo?

Prima di tutto ti consiglio di acquistare un dominio (Se vuoi fare una prova puoi anche creare un dominio gratuito con Altervista , la procedura è praticamente identica a quella per Joomla ) .

Ora non devi far altro che caricare l’ultima versione di WordPress (esattamente come in Joomla).

WordPress è molto più semplice ed intuitivo di Joomla e non farai troppa fatica ad ambientarti. Una volta capito il suo funzionamento non ti resta che caricare i Plugin necessari per creare il tuo sito PTW.

Il più importante è Author Advertising, troverete tutte le informazioni che vi servono in questo post. Vi servirà per dividere i guadagni Adsense con gli Autori e fare in modo che compaia la pubblicità su ogni articolo.

Il secondo Plugin importante è Register Plus che vi permetterà di tenere sotto controllo tutti gli iscritti.

Per fare una classifica dei post più letti possiamo usare Most Read in XX Days, mentre per vedere quante persone ci sono online possiamo usare WP-User online.

Un altra cosa bella d’aggiungere è la valutazione alla fine di un post, per questo possiamo usare GD start rating.
Se vogliamo visualizzare le anteprime dei post in prima pagina, scegliendo il numero massimo di parole da visualizzare, in modo d’accorciare il post , possiamo usare Post Teaser.

Solo con questi saremo già apposto, ma voglio consigliartene altri che ho usato personalmente:

Platinum SEO e XML-sitemap per ottimizzare il sito e renderlo più visibile nei motori di ricerca (ATTENZIONE : NON FANNO MIRACOLI!)

Dopo di che ho aggiunto Affiliate Plus per permettere agli utenti registrati di usare il loro codice affiliato per invitare altri utenti (potreste implementare una raccolta punti, per esempio: 20 utenti registrati= 20 punti= 2 euro) .

Un’altro consiglio che vi do è quello di creare un sito su qualcosa in particolare. Non fatelo troppo generico, specializzatevi su di una categoria. Mondoinformatico ha scelto l’informatica come argomento, voi cosa scegliete?