Creare un sito per guadagnare con le foto online

guadagnare foto

Su internet ci si inventano molti lavori, uno dei più remunerativi è senz’altro il lavoro fatto tramite macchina fotografica.

Molti fotografi (professionisti e non), si dilettano a vendere foto su internet per racimolare qualche soldo.

Perchè dico “qualche soldo”?

Perchè i sistemi di vendita foto al giorno d’oggi offrono solo una minima percentuale sul venduto, senza contare l’alta concorrenza che si forma spesso nei siti di stock.

Chi acquista le foto e perchè?

La maggior parte degli acquisti vengono fatti da Blogger e Webmaster. Nonostante ci sia ancora qualche Blogger che tenta di copiare foto protette, la maggior parte si è arreso a comprarle per non rischiare un eventuale ban da Google.

Quali sono le foto più remunerative?

Le foto più richieste sono inevitabilmente per le categorie più cliccate. Stiamo quindi parlando di: medicina, strumenti medici, ospedali, automobili, moto, alberghi, piscine, ristoranti, ecc….. oppure foto che rappresentano bene un concetto o un azione particolare.

Prediligete inoltre fotografie con sfondo bianco, sono senz’altro le più richieste.

Ricordate sempre di stare attenti a chi fotografate e se vi consente la pubblicazione. Molte volte ci vuole una firma del diretto interessato per poter pubblicare la fotografia.

Siti di Stock e Microstock: differenze.

I siti di Stock sono per fotografi professionisti. Le foto vengono sottoposte ad una selezione rigida e solo i migliori riescono a entrarvi. Servono quindi apparecchiature costose e molta esperienza. Una foto può essere venduta dai 100 ai 300 euro.

I siti di Microstock permettono una selezione meno rigida, le foto vengono vendute a pochi euro (da 1 a 20€) e, al contrario dei siti di Stock, le foto non detengono un copyright rigido e possono essere vendute a più persone.

I più famosi siti di Microstock:

  • ShutterStock
  • Fotolia
  • 123RF

Creare un proprio sito e vendere foto:

Arriviamo al punto saliente dell’articolo, e cioè vendere foto con un sito di proprietà.

Creare un sito senza affidarsi a terzi può essere un buon investimento. Se siete in grado di crearne uno da soli o se avete un amico che sappia farlo, vi consiglio di iniziare così fin da subito.

Se invece siete dei bravi fotografi ma non avete un minimo di conoscenza informatica, vi consiglio un ottimo servizio che può fare al caso vostro e che ho scoperto qualche giorno fa: PhotoStore.

In pratica che cosa fa: voi acquistate il servizio e automaticamente vi verrà dato lo spazio e il programma per gestire al meglio il vostro sito internet per la vendita di fotografie. Il costo non è dei più competitivi, al momento stiamo parlando di investire 249$ (tradotto in Euro fanno 173).

Come ogni buon investimento ci sono vantaggi e svantaggi. Andiamo a vederli insieme:

Vantaggi

  • Sito di proprietà. Nessuna percentuale sul venduto, i soldi che guadagnerete vendendo foto saranno totalmente vostri (ricordiamo che nei siti di microstock vi viene rilasciato solo un 30% del ricavato).
  • 30 lingue supportate compreso l’Italiano, Inglese, Francese, Tedesco e Spagnolo.
  • Sistema di Coupon e Sconti
  • Vendere foto di varie dimensioni e formati
  • Ottimo sistema di Ecommerce con tutti i pagamenti più conosciuti, comprese carte di credito e assegni
  • Possibilità dei clienti di scaricare la foto subito dopo aver effettuato il pagamento
  • Grafica semplice ed intuitiva per il vostro sito

Svantaggi

  • Costo iniziale per acquistare il servizio
  • Creare pubblicità verso il sito per acquisire nuovi clienti (al contrario dei siti di microstock che sono già pubblicizzati)

CONCLUSIONI

Di svantaggi non ce ne sono molti ma sfortunatamente sono i più costosi. Consiglio ad ogni modo di tentare prima con un sito di Microstock per rendersi conto dei guadagni effettivi. In seguito, nel caso non vi fossero miglioramenti, risparmiare qualche soldo e acquistare un servizio completo come quello di PhotoStore.