Esercizi per tornare in forma dopo il parto

Esercizi per tornare in forma dopo il parto

Durante la gestazione il corpo delle neo mamme tende a cambiare radicalmente, ma è assolutamente sconsigliato fare diete in questo periodo particolarmente delicato. Il motivo è semplice: il bimbo ha bisogno di nutrirsi correttamente per poter crescere nel miglior modo.
Tuttavia è possibile dopo il parto tornare in forma, ma non prima dei 40 giorni, perchè l’utero ha bisogno di ristabilizzarsi adeguatamente.

Quindi il primo accorgimento da prendere in considerazione per ritornare snelle come un tempo, è quello di adottare una corretta e sana alimentazione. Per ottenere dei risultati efficaci occorre prima di tutto non saltare i pasti principali, ma cercare di ridurli. Molti commettono l’errore di seguire delle diete fai da te con il fine di perdere i chili di troppo in poco tempo. Questo non fa che peggiorare le cose, perchè una neo mamma ha bisogno di reintegrare tutte le vitamine. Piuttosto è opportuno evitare di consumare cibi fritti, dolciumi, e bevande zuccherate.

Esercizi per tornare in forma dopo il parto

Inoltre è bene mangiare molta frutta e verdura perchè sono ricchi di sali minerali e vitamine. E’ consigliabile bere molta acqua, almeno 1,5 litri al giorno. Per chi è amante del caffè, è indispensabile ridurne la quantità, quindi una tazzina al giorno è più che sufficiente.

Per quanto riguardano gli esercizi invece, bisogna iniziarli gradualmente in modo da non sovraccaricare eccessivamente il corpo. Si tratta di semplici esercitazioni, ma per ottenere dei buoni risultati occorre allenarsi quotidianamente.

Quindi per ridurre la pancia è necessario mettersi in posizione supina e con le mani dietro la nuca cercare di toccare il ginocchio destro con il gomito sinistro e viceversa.

Oppure sempre nella stessa posizione cercare di avvicinare le gambe al dorso tenendole per le braccia. Sollevarsi senza appoggiare i piedi per terra.  Ripetere l’esercizio per almeno 4 volte.

Mentre per tonificare il seno, non basta soltanto utilizzare l’olio di mandorle per renderlo elastico, ma c’è bisogno di un supporto. Quello che sto per menzionare dovrà essere eseguito soltanto dopo aver terminato il periodo di allattamento, per non compromettere la produzione di latte.

Per prima cosa bisogna sedersi con le gambe incrociate su un tappetino. Allargare le braccia verso l’esterno facendole ruotare. Ripetere l’allenamento per almeno 5 volte.

Sempre nella stessa posizione di prima, avvicinare i palmi delle mani fino a toccarsi, cercando di alzare i gomiti all’altezza delle spalle. Successivamente abbassare le braccia e rifarlo nuovamente per  altre 5 volte.

 

 

 

 

Saluti, Nadia.