Facebook: liste intelligenti e aggiornamenti sono ora disponibili

Vi ho parlato delle nuove liste su Facebook, molto simili alle cerchie di Google Plus, circa una settimana fa nell’articolo: Ancora novità su Facebook.

Facebook ha reso disponibile da poche ore le liste intelligenti.

Queste liste si dividono in 5 gruppi: Amici ristretti, Conoscenti, Familiari, Centro abitato, Con restrizioni.

Amici più ristretti:

In questa lista troverete gli amici con cui avete più interazione. Naturalmente la potete modificare mettendo gli amici che secondo VOI sono quelli con cui volete condividere più spesso i vostri stati d’animo.

Per aggiornarla avete 2 possibilità: cliccando la lista “amici ristretti” nel menu di sinistra o visitando il profilo di un vostro amico e impostandolo come “amico ristretto” cliccando sul pulsante in alto a destra.

Potete inoltre decidere se ricevere tutti gli aggiornamenti di quella persona o solo i più importanti. Basta spostarsi con il mouse sopra “Ricezione aggiornamenti attivata“.

Conoscenti: In questa lista verranno messe le persone con le quali interagite meno.

Familiari: Se avete fatto richiesta con i legami di parentela, in questa lista vedrete già alcuni dei vostri familiari, in mancanza di questo basta aggiungerli manualmente.

Area di… : In questa lista vedrete tutte le persone che abitano nella vostra città o oltre un certo limite. Di Default troverete impostato 10 miglia, potete cambiare cliccando “area di…” nel menu di destra e modificando il raggio limite tramite il link delle miglia

Con restrizioni: Una specie di lista nera dove mettere le persone di cui non volete ricevere aggiornamenti ne tanto meno far ricevere i vostri, a meno che non siano pubblici.

Abbiamo inoltre altre 2 liste: colleghi di lavoro e compagni di scuola. Verranno attivate non appena compilerete le vostre informazioni riguardanti il lavoro e la scuola che avete frequentato (basta andare sul vostro profilo, cliccare su “modifica profilo” ed aggiungere le informazioni alla voce “Istruzione e Lavoro“).

Aggiornamento di stato. 

Infine possiamo decidere di condividere gli aggiornamenti di stato con le liste intelligenti che noi scegliamo di usare. Eccovi un esempio: