Fiverr, cinkue e adesso tocca a novee

Tutto è partito dal sito americano di nome Fiverr, un sito di annunci parecchio singolare, dove il massimo che si può spendere corrisponde a 5 € . Accedi al sito , ti registri, inserisci la tua proposta di lavoro ( grafico, articolista, aiuto compiti, lettura tarocchi…qualsiasi cosa ti venga in mente al momento ) , inserisci l’importo fisso di 5 € e pigi ok.

In Italia è nato una specie di sosia, chiamato Cinkue. L’unico “difetto” del sito è che non ha colto il senso di Fiverr. Perchè Fiverr si chiama Fiverr? E perchè è unico nel suo genere? Perchè il prezzo di ogni lavoro rimane fisso a 5 $. Quando entri nel sito sai che non potrai spendere di più. Qualsiasi servizio costa 5… e basta!

Cinkue purtroppo delude un po’ ( nonostante sia comunque un ottimo sito con una bella grafica e un buon servizio ) . Il fatto è che, quando entri, vedi subito la scritta “a partire DA 5 €“…e li ti cadono le braccia! Sai benissimo che gli unici annunci da 5 euro saranno delle patacche mentre tutti gli altri andranno dai 10 € in su ( alcuni pure 200! Mio Dio! ) .

Ma ecco che arriva Novee in nostro soccorso. Il prezzo, come avrai sicuramente capito, è un po’ più alto, ma FISSO. Tutto ciò che acquisterai o venderai li dentro costerà 9,99 € , niente di più e niente di meno.

Esattamente come per gli altri due siti, su Novee potrai inserire le tue offerte lavorative : programmazione, creazioni grafiche, consigli e aiuti, ricostruzione unghie, ecc… Puoi anche decidere ( se sei un acquirente ) di scrivere cosa vorresti, nel caso non trovassi niente negli annunci pubblicati.

E tu, quale dei tre preferisci?