Google Panda: cambiano le modalità di posizionamento su Google

Ragazzi qua sta succedendo un pata-trak! Per quanto sperassimo di sfuggire a Google Panda qui in Italia, ce lo ritroviamo inevitabilmente alle costole, pronto a cancellare chi non rispetta il regolamento ( e pure chi lo rispetta, và ).

Ma partiamo con ordine : Che cos’è Google Panda ?

Detto in parole semplici, Google Panda è un nuovo algoritmo di Google. La sua funzione è quella di penalizzare i siti che non rispettano il regolamento di Google. Questo significa che tutti i siti internet che : copiano ( interamente e parzialmente ) i contenuti, creano articoli brevi ( per aumentare i contenuti ) , utilizzano strategie SEO ( oneste o disoneste che siano ) , pubblicano foto o materiale coperto da copyright, ecc… verranno penalizzati o bannati da Google Panda.

Sfortunatamente ci passano anche siti che non hanno fatto nulla di illegale o altro. Siti importanti, come Masternewmedia di Robin Good, che ci regala un’ottima guida sul caso Google Panda. Io me la sono letta tutta e fareste bene a leggervela anche voi, se siete dei Webmaster. Peccato non averla letta prima, forse mi sarei mossa in tempo.

Eh si, purtroppo anche questo sito ha ricevuto una penalizzazione. Anche se, devo ammettere, non sono sicura di attribuire l’intera colpa a Google Panda.

Quando è scattato l’allarme Panda, la prima cosa che ho fatto è stata quella di togliere il sito da tutti gli aggregatori, in modo che non risultassero contenuti copiati in siti più autorevoli del mio. La seconda mossa che ho fatto è stata quella di inserire il copyright nelle foto, per dimostrare a Google che non copio immagini protette. Ho poi tolto tutti i tag inutili, evitando che risultassero pagine tag vuote o con un solo articolo. Ora sto cercando di cancellare, o sistemare, gli articoli troppo corti e con poche informazioni.

Il mio page rank , da 3, si è abbassato a 2….questo me lo aspettavo, data l’assenza prolungata dal sito. Per quanto riguarda Google Adsense posso ritenermi abbastanza tranquilla, in quanto i guadagni non hanno ricevuto forti cambiamenti, se non di qualche euro.

In definitiva : non so se sia stato Google Panda o il rivoluzionamento che ho fatto al sito. Staremo a vedere.

In ogni caso, non sono contraria a Panda, penso che sia molto utile per noi Webmaster onesti. Spero però che questo algoritmo capisca bene chi siano i “buoni” e i “cattivi”, altrimenti non servirà a nulla. Se mi mette in cima alla Serp siti che copiano e mi penalizza siti che invece presentano contenuti originali, allora siamo caduti dalla padella alla brace….

Commenti

  1. Tissy Rispondi

    Io vorrei capire che errore ho fatto… Oggi c’è stato un aggiornamento dei pagerank, vedo che tu sei tornata a 3 mentre io sono stata retrocessa da tre a due, eppure in questo periodo le mie visite sono aumentate parecchio e anche i back link immagino, o comunque non sono diminuiti. Non ho cambiato niente. Ho postato con regolarità e la pagina fb del mio sito invece ha raggiunto pr 4…. giuro non capisco. Mi sono ricordata che avevi scritto quest’articolo e vengo qui a chiedere a te o chi ne sa qualcosa cosa possa essere ‘dispiaciuto’ a google.
    Ah un’ altra cosa che ho cambiato è che ho condiviso alcuni link a miei articoli su google + e sono stati ripostati ma mi sembrerebbe paradossale essere penalizzata proprio per link da e su google…

    • dumakey87 Rispondi

      Ciao tiziana, guarda non lo so nemmeno io. Anche perchè io non ho cambiato niente, anzi mi sono tolta dagli aggregatori di notizie che hanno pr alto. Mi meraviglia di essere tornata a pr3.
      Cmq non credo proprio che sia la condivisione dei link su google+ , sarebbe il colmo!! Hai controllato se qualcuno sta pubblicando i tuoi articoli senza autorizzazione?

      • Tissy Rispondi

        sì sono anche iscritta a un servizio che cerca tutti i siti che hanno brani in comune col mio, così se qualcuno fa copia incolla di un mio post me lo segnala e ultimamente non ci sono stati casi, non capisco davvero perché sia tornata a 2… bah misteri di google :)

        • dumakey87 Rispondi

          Già! Cmq io non mi preoccuperei troppo del pr, l’importante sono i visitatori e la posizione nella serp di google. Ormai il pr non serve quasi piu a niente, mi meraviglio che google non l’abbia ancora tolto dalla circolazione.

          • Tissy

            sìsì concordo… la mia era più che altro una curiosità, cioè mi ero fatta un’idea sull’algoritmo del pr ma l’ultimo aggiornamento la sfata completamente… sia per quanto riguarda il mio sito che altri che seguo. Invece mi aspettavo che tu tornassi a 3, perché eri andata a 2 la scorsa volta solo perché il tuo blog non era stato attivo per mesi :)

          • dumakey87

            Si infatti, sicuramente non era il panda ma l’inattività nel blog. Anche io ogni tanto guardo il pr per curiosità ma alla fine so benissimo che non è che un piccolo punto da considerare. Anzi, secondo me, con l’arrivo del panda, lo toglieranno definitivamente!


Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'url_filtered' not found or invalid function name in /home/bluranoc/public_html/wp-includes/plugin.php on line 235

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*