I 5 migliori Plugin per ottimizzare e velocizzare WordPress

Avevo già parlato di come velocizzare WordPress per i motori di ricerca in questo articolo: ottimizzare WordPress. Oggi voglio parlarvi dei Plugin che secondo me risultano tra i più utili da installare.

Plugin per la Cache.

Per ottimizzare il caricamento delle pagine consiglio di installare prima di tutto W3 Total Cache, che reputo uno dei Plugin migliori per WordPress. Questo plugin da solo mi ha permesso di migliorare il sito del 60%. La home e le pagine del sito rispondono velocemente al richiamo aprendosi quasi subito (ricordiamo che dobbiamo ottenere un caricamento inferiore agli 8 secondi).

Plugin per il SEO 

Il plugin migliore per ottimizzare il lato SEO del nostro sito WordPress è WordPress SEO by Yoast. Questo Plugin aiuta ad indicizzare più facilmente gli articoli sui motori di ricerca. Inoltre crea un ottima Sitemap divisa per post, categorie e tag, che consiglio caldamente di usare al posto di Google XML Sitemap (seguite questa guida: configurazione WordPress SEO).

Plugin per le immagini

Un’altro Plugin che consiglio è WP Smush.it per comprimere le immagini del nostro sito. Smush è un applicazione di Yahoo davvero molto utile, ma caricare immagine per immagine sarebbe un processo troppo lungo. Con il Plugin WP Smush invece possiamo sistemare tutte le immagini del nostro sito con un solo click. Una volta installato il Plugin, basta andare sulla nostra Dashboard di WordPress e cliccare su “Bluk Smush.it“. Quindi cliccare sul pulsante “Run all my images through WP Smush.it right now“.

Plugin per Ottimizzare Database

Consiglio di installare WP-DB Database. Non solo sarà utile per effettuare un Backup automatico del proprio Database (che consiglio sempre!!), ma anche per apportare eventuali riparazioni e ottimizzazioni. Lo potete scaricare da qui: WP-DB Database (è il primo).

Plugin per pagine 404

L’ultimo plugin che vi consiglio è un ottimo plugin per riparare le pagine 404. Si chiama “No 404 Errors” e vi consentirà di reindirizzare la pagina di errore verso un’altra pagina. In questo caso consiglio di reindirizzare la pagina ad una pagina di archivio. Per creare una pagina di archivio consiglio di seguire questa guida: Archivio WordPress.

Articolo:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>