I migliori strumenti tools per fare SEO e Web Marketing

I migliori strumenti tools per fare SEO e Web Marketing

Continuiamo la stesura di qualche articolo dedicato al Web Stesso, il SEO.
Il SEO è una delle parti più importanti in assoluto di un sito Web, per esempio noi come Web Agency affermiamo sempre “tutti possono fare un sito, pochi sanno fare siti che generano business”, ma quali sono le differenze, quali i strumenti da utilizzare?

Ovviamente non mi ritengono un guru del SEO, anche perchè posso assicurarvi che esistono persone con capacità decisamente superiori alle mie, oggi però desidero descrivervi diversi tools veramente eccezionali per fare SEO. Vediamo però insieme qualche strumento che può aiutarci nel SEO, nella Brand Reputation e in tutto quello che gira intorno un marchio\azienda.

Seo

Seo

Passo 1: Studiare la concorrenza Web per comprendere le loro strategie SEO e Web Marketing

Esistono due casi al mondo, chi innova e si spera venga allegramente premiato per i suoi sforzi, e chi invece arriva successivamente come concorrente. Innovatore entra in un mercato totalmente sconosciuto ed affronta quanto di più difficile esiste “farsi conoscere”, il concorrente è decisamente più fortunato perchè lui rappresenta l’alternativa che sebbene non sia ancora conosciuto, può sfruttare il Marketing del primo.

Ogni nuovo concorrente però necessità di strumenti per studiare la sua concorrenza, per comprendere le richieste del mercato e comprendere dove orientare il suo SEO e la sua strategia di Web Marketing. Considerate solo, che oggi l’attuale mercato basa tutto sul potenziale della rete stessa “è vincente sul web? ok, è un buon business!”.

SemRush è un ottimo strumento, in parte gratuito è l’ideale per farsi un idea del proprio concorrente. Per esempio analizzando BluRanocchio, cliccando qui, i dati riportati corrispondono esattamente alla realtà. In questo possiamo conoscere il numero di visite mensili, eventuale prezzo speso per ottenere le medesime visite, le principali parole organiche e tante altre informazioni.

Considerando che SemRush offre delle informazioni basilari in maniera schematica e gratuita, è certamente da tenere tra i preferiti del proprio browser.

Passo 2: Conoscere il PageRank del proprio sito internet, o di altri siti internet

Il PageRank mostra il grado notorietà di un sito web su internet, è l’ideale per capire dove orientare la propria strategia SEO. Se con SemRush possiamo conoscere le varie visualizzazioni effettuate al livello mensile, e le principali keyword è altrettanto conoscere se queste visualizzazioni sono reali o acquistate.

La differenza è molto semplice, esistono una serie di pacchetti in rete che con un costo relativamente basso, promettono di ricevere 10, 100, 100.000 visualizzazioni all’interno del vostro sito. Tecnicamente tutto ciò server per ingannare Google, che aumenterebbe il PageRank del proprio sito web data la notorietà acquisita. Peccato che il Google Boot si è notevolmente evoluto nel corso degli anni, e questi giochini da bambini d’asilo vengono visti esattamente come un tentativo di rubare.

Il Page Rank ovviamente prende in considerazione non solo il traffico ricevuto, ma anche l’anzianità del vostro portale, per visualizzare il vostro Page Rank potete far riferimento qui, oppure in alternativa installare la Google Toolbar all’interno del vostro browser.

Passo 3: Conoscere tutte le statistiche del vostro sito internet, in una panoramica completa

C’è anche un altro modo, per farsi un idea SEO del vostro portale o di quello che volete analizzare. Si chiama WebRankStats, vi permette di avere una panoramica completa con tutte le principali informazioni.

Tra le informazioni generali, troviamo il Meta Description, mentre in quelle del Rank, possiamo vedere il PageRank e AlexaRank, inoltre ci viene offerta un analisi rapida da Mcafee SiteAdvisor utile strumento per conoscere il livello di sicurezza del sito stesso.

Analizzando il tutto, vediamo anche il totale delle pagine indicizzate su Google. E’ sicuramente un ottimo strumento, soprattutto offre queste informazioni in maniera gratuita.

Passo 4: Utilizzare Google WebMaster per un analisi profonda 

Ovviamente l’articolo è orientato per un primo approccio verso il SEO stesso, i 3 strumenti SEO trattati sopra, possono aiutarvi, darvi un idea ma certamente non faranno il lavoro SEO per voi.

Un altro strumento spesso inspiegabilmente sottovalutato è Google WebMaster, è perfetto per comprendere tutto sul vostro sito internet. Da questo link, potete registrarvi e aggiungere i vostri siti internet per ottenere una valutazione direttamente da Google.

Le le possibili utilità, troviamo lo stato di indicizzazione, ogni quanto il Google Spider\Boot\Pinguin esegue una scansione al vostro sito internet, i possibili errori da risolvere. E’ anche possibile conoscere come le persone cercano il vostro sito\articoli. Ovviamente tutti questi dettagli non sono pubblici, è necessario essere il WebMaster del sito che volete analizzare e aggiungere un semplice codice che Google stessa vi fornirà per rapporto SEO.

Passo 5: Conoscere le keyword principali di un sito internet

Se siete in procinto di pubblicare il vostro sito internet oppure dovete crearne uno, prima dovete conoscere le keyword altrimenti il vostro SEO, sarà un vero schifo!

Per conoscere le parole chiave di un determinato mercato, possiamo naturalmente avvalerci di Google Adwords, gratuito anch’esso. Lo strumento per le parole chiave, può dirci esattamente come impostare o ottimizzare il nostro SEO per le parole chiave del nostro settore.

Passo 6: Riflessioni ed esperienze

Ovviamente che sia chiaro, comprendere il potenziale del SEO, fare lo stesso SEO, diventare un SEO professionista è qualcosa che richiede una skill non indifferente, che richiede anni di studio e strategie, 5 strumenti per fare SEO sono decisamente insufficienti per qualcosa di altamente professionale.

Se avete qualche curiosità o idea imprenditoriale, ovviamente potete farvi un idea utilizzando i 5 strumenti sopra descritti, ma se puntate in alto, in quel caso una buona Web Agency è l’unica soluzione. Ovviamente noi in precedenza abbiamo descritto come fare Web Marketing, o delle importanti informazioni riguardo E-Commerce, perchè crederci o non crederci alcuni progetti possono richiedere anni di lavoro per un ottima ottimizzazione, che difficilmente sono disponibili se dovete anche lavorare.