Come installare Windows 8 e 8.1 su VirtualBox

Come installare Windows 8 su VirtualBox

VirtualBox è finalmente disponibile per la virtualizzazione di Windows 8 Consumer Preview. In questo articolo andremo a vedere, passo dopo passo, come installare Windows 8 su VirtualBox.

Cos’è VirtualBox

Per chi non lo sapesse VirtualBox è un Software Open Source (quindi gratuito e modificabile) che permette d’installare programmi e sistemi operativi in una macchina virtuale senza intaccare il sistema attualmente in uso. Virtual Box insomma è una specie di “emulatore” che concede agli utenti di provare i programmi prima d’installarli definitivamente o per semplice curiosità.

Virtual Box supporta la maggior parte dei sistemi operativi esistenti: Windows, Linux, Macintosh, Solaris e molti altri.

Come installare Windows 8 su VirtualBox

Prima d’iniziare controllate di avere i requisiti minimi di sistema consentiti. Vi rimando all’articolo su Windows 8: Il vostro pc può supportare Windows 8?

Consiglio anche di controllare il vostro BIOS. Riavviate il computer ed accedete al vostro BIOS (ecco una guida su come accedere al bios). Ora cercate la voce “Intel Virtualization Technology” ed assicuratevi che sia posizionato su Enabled. Questo solo nel caso non funzionasse la virtualizzazione. Purtroppo devo avvisarvi che non tutti i processori consentono la virtualizzazione, in quel caso consiglio d’installare Windows 8 in dual boot con Windows 7 (che vedremo in un altro articolo).

Andiamo quindi a scaricare Virtual Box e Windows 8 Consumer Preview.

Lanciamo VirtualBox e seguiamo tutte le istruzioni per l’installazione (basta premere continuamente “next”). Installate tutto ciò che vi viene richiesto, quindi avviate l’applicazione una volta finito. Clicchiamo il pulsante “nuova” ed andiamo a creare la nostra macchina virtuale per Windows 8 consumer preview.

virtualbox

Inizierete così la procedura guida per creare la nuova virtualizzazione. Inseriamo il nome del sistema operativo, in questo caso Windows 8. Come possiamo vedere, VirtualBox inserirà automaticamente le credenziali del sistema inserendo “microsoft Windows versione Windows 8“.

windows 8

Selezionate la memoria di base. Andranno bene 1024 MB, esattamente il GB richiesto nei requisiti minimi per l’installazione di Windows 8 32 bit.

virtualbox

Creiamo quindi il nostro disco di avvio da 20 GB e andiamo avanti. Vi ricorderete senz’altro che, nei requisiti minimi di sistema, sono richiesti almeno 16GB di spazio libero per i sistemi da 32 bit.

virtualbox

Ora non ci resta che scegliere il tipo di file da installare nella nostra macchina virtuale. Nel nostro caso si tratta di un file ISO quindi andremo a scegliere VDI (Virtual Disk Image).

virtualbox

Scegliere Allocato dinamicamente per allocare lo spazio sul disco virtuale. Si potrebbe scegliere anche Dimensione fissa consentendo una velocità più discreta, ma siccome dobbiamo solo “dare un’occhiata” al sistema operativo, consiglio di scegliere per l’allocazione dinamica.

virtualbox

Ed eccoci di fronte alla nostra macchina virtuale. Per farla partire dobbiamo cliccare sul pulsante “Avvia” nel menu in alto.

windows 8

Prima di farla partire però, andiamo a ritoccare alcune funzioni tramite il pulsante “Impostazioni“. Andiamo su “Sistema” e modifichiamo la memoria di base a 1500MB. Assicuriamoci che sia abilitata la funzionalità estesa IO APIC e cambiamo il Chipset in ICH9.

virtualbox

Ora andiamo su “Processore” e abilitiamo PAE/NX, sempre tramite il menu alla voce “sistema>processore“.

virtualbox

Andiamo su “Accelerazione” affianco e abilitiamo TV-x/AMD-vPaginazione nidificata. Quindi spostiamoci su “Schermo” e aumentiamo la memoria video a 128 MB. Abilitiamo quindi l’accelerazione 3D e 2D.

virtualbox

Su “Archiviazione” assicuratevi di usare il controller IDE in ICH6 e di abilitare la Cache I/O sul Controller Sata. Quindi salvare e iniziare la virtualizzazione premendo su “Avvia“.

virtualbox

Selezionate il supporto d’installazione per avviare il programma. In questo caso andiamo a prendere la ISO di Windows 8 consumer preview scaricata in precedenza.

windows 8

Ora non vi resta che seguire la normale procedura d’installazione per Windows 8, che vi guiderà passo dopo passo alla virtualizzazione del sistema 😉