Come proteggere la Bicicletta in città

Bici ladri

Catena per Bici, quale scegliere?

In città le due ruote vanno letteralmente a ruba. Purtroppo è impossibile mettersi al riparo dai furti, ma solo rendere più difficile il lavoro ai malintenzionati. Ecco come fare;

  • Se vai spesso in un stesso luogo, lega ogni volta la bici in un posto diverso. I ladri puntano le bici e tornano attrezzati
  • Blocca sempre il telaio della bici. Se la ruota è a sgancio rapido, fissala insieme al telaio o usa due sistemi di bloccaggio
  • Preferisci il palo alle rastrelliere basse, che obbligano a fissare solo la ruota. Il ladro potrebbe lasciare questa e portarsi via il resto
  • Scegli luoghi di passaggio, vicini a telecamere (di banche, negozi, uffici…) e ben illuminati. Possono essere buoni deterrenti, ma non bastano
  • Personalizza la bici il più possibile. Tieni foto della bici e del numero di telaio. Se te la rubano, servono a provare che è tua

Se ti rubano la bici:

Alcuni allarmanti numeri, in Italia sono 380000 le biciclette che vengono rubate ogni anno, solo un proprietario su cinque sporge denuncia, complice il fatto che difficilmente verrà mai ritrovata. In ogni caso, se ti rubano la bici vai subito a sporgere denuncia alla polizia. Porta una foto della bicicletta: serve a dimostrare che è tua. Un business da 100 milioni di euro, il danno provocato dai furti di bici. Il 44% dei ciclisti, dichiara di aver subito un furto negli ultimi 5 anni. Le città in testa sono Firenze, Bologna e Milano. Tuttavia le grandi città come Roma, Napoli non fanno certamente mancare la loro presenza.

Lucchetti e catene per evitare di farsi rubare la Bici

Senza ombra di dubbio, rappresentano la miglior soluzione per difendere la propria Bici. Il famoso archetto ad U è considerato il miglior deterrente, data la sua eccellente resistenza di alcuni modelli, come il famoso ABUS che trovate in vendita qui su Amazon.

U-lock (archetto a U)

 

Seguono le catene a maglia quadrata, senza ombra di dubbio meno sicure di quelle del archetto ad U, ma pur sempre un buon deterrente. Certamente, dipende molto dal modello che viene scelto, anche in questo caso, vi consigliamo ABUS sempre in vendita su Amazon.

Catena maglia quadrata

 

Troviamo poi le più comuni e semplici catene ad anelli, quanto di meno resistente sul mercato. E’ tuttavia incredibile, quanto sia diffusa “l’idea di resistenza” in molte persone, anche se di resistenza non hanno nulla. Tenete sempre in considerazione, che catene ad anelli, normalmente richiedono meno di 15 secondi per un taglio, senza l’uso di alcun strumento elettrico. Se comunque volete farvi rubare la bici, eccovi un prodotto ABUS su Amazon.

catene anelli

 

Infine troviamo le pessime catene a serpentina. Comodissime da trasportare, ma totalmente inutili. Lo spessore della gomma esterna è il RE assoluto dell’inganno, in quanto internamente sono per la maggioranza composte da un sottile filo d’acciaio. Normalmente il tempo di taglio di queste catene, si aggira intorno i 3 secondi netti. Sono incredibilmente diffuse (uno dei motivi, per cui rubare una bicicletta è tanto facile!) ed estremamente economiche, non di rado capita di vederle in vendita in lotti da 3\5 pezzi. Eccovi un modello economico su Amazon.

 

catene serpentina

 

Lucchetti per biciclette, ecco quale scegliere

Partiamo dal presupposto che è chiaro, che acquistare un lucchetto ad U, sia la miglior soluzione in assoluto. In questo caso, non servono particolari lucchetti, in quanto è tutto compreso nell’acquisto.

In ordini crescete di prezzo, qualità e resistenza al furto

  1. ABUS Extreme. Se perdete la chiave, beh chiamate i vigili del fuoco, sperando che vengano! Praticamente è il miglior lucchetto ad U sul mercato, tra l’altro ABUS è una garanzia Italiana tra le migliori marche, se non la migliore in assoluto.
  2. ABUS Granit Plus. Altra bella bestia, decisamente più economica ma altrettanto efficace è la versione Granit Plus, una sicurezza tra i più alti livelli.
  3. ABUS Mini. E’ il modello nato per Bici, ABUS lo vende moltissimo, rispetto i modelli precedenti nati per moto e scooter (si, volutamente citati, in quanto molte persone girano anche con bici da 1000\2500 euro ed è importante proteggere seriamente tali bici), questo è il modello suggerito dalla stessa ABUS si caratterizza in particolare per la sue dimensioni contenute, che al contrario di quanto possa sembrare è un vantaggio schiacciante. Legando la bici al classico paletto della segnaletica stradale, lo spazio tra lucchetto ad U e telaio è praticamente azzerato, il che rende impossibile insinuare arnesi per il furto.

Il mio suggerimento è assolutamente verso questi prodotti, la passione per il ciclismo mi spinge ad evitare di consigliarvi soluzioni inutili. Tenendo in considerazione che ogni settimana percorro oltre 80km in città e sono in sella da più di 18 anni, vorrei ricordarvi che NON esiste la protezione definitiva ma unicamente il miglior deterrente. Lasciate che siano le bici con lucchetti economici, catene ad anelli e le pessime catene a serpentina ad esser rubate, nessun ladro sano di mente, ossa sfidare un ABUS.