Quanto conta l’esperienza utente nel vostro sito?

Esperienza Utente

Esperienza Utente

Google; L’esperienza utente che prova nel vostro sito è importante quanto la velocità

Qualche anno fa, Google lancio una nuova corsa, l’ottimizzazione delle performance del proprio sito! Ovvero più il vostro sito era veloce ad aprirsi e caricare le varie pagine, migliore era il posizionamento nei motori di ricerca.

In teoria le cose non stanno proprio così, non basta avere un Server che spinga il vostro sito internet, per scalare le classifiche all’interno del motore di ricerca, ma sicuramente tale pratica, viene presa in considerazione per migliorare l’esperienza utente. Ricordo che molti forum, brulicavano di discussioni, dove decine di persone si davano consigli su come migliorare le performance per guadagnare quel secondo che avrebbe fatto la differenza.

Di fatto nell’esperienza utente è molto importante la velocità, un prodotto veloce viene bollato come “funzionante e piacevole” al contrario di qualcosa di lento ma magari ugualmente funzionante, l’esperienza utente è tendente allo zero più assoluto. Amazon per esempio, ha condotto diverse indagini dove viene chiaramente dimostrato che ogni millisecondo guadagnato, aumentano gli introiti, e parliamo di cifre astronomiche, non bruscolini!

La stessa preoccupazione è messa in campo da tutti i produttori di Smartphone e Tablet, che sono perfettamente coscienti che l’esperienza utente è qualcosa di importante, anche se spesso le prestazioni “brute” non sono in grado di compensare totalmente il gradimento della propria utenza.

Per Google l’esperienza utente, è più importante della velocità?

Tornado in tema, apparentemente si, l’esperienza utente sembra attualmente vincere rispetto la pura velocità del proprio sito. Ovviamente avere velocità più esperienza utente comparabili sono due aspetti importanti e favorevoli.

Google ha reso disponibile, uno strumento gratuito che potete trovare qui , per testare l’esperienza utente di praticamente qualsiasi sito internet, per il momento i parametri presi in valutazione sono i seguenti;

  1. Imposta le dimensioni per la visualizzazione, ovvero creare un interfaccia utente pensata anche per il Mobile il famoso Responsive Design.
  2. Imposta dimensioni appropriate per target tocco, ovvero creare un interfaccia utente pensata per le nostre mani. Tutti sappiamo che il nostro indice non ha le dimensioni del sito, per Google è importante che dimensioni delle dita e Design siano pensati per facilitare l’utente e creare un esperienza utente appagante.

Testando il nostro sito, bluranocchio.com, troviamo un risultato di 96/100, niente male direi, ma sicuramente migliorabile ancora di qualche punto. Per esempio i nostri amici di webdesignroma.org ci fanno sapere che alcuni dei loro portali web creati hanno raggiunto la bellezza di 99/100 pari ad un esperienza utente che rasenta la perfezione!

Secondo noi, comunque il concetto di esperienza utente è sbagliato e anche Google sbaglia nel definire questo tools come una statistica dell’esperienza utente! La vera esperienza utente è fornire al proprio visitatore risposte, per quello che sta cercando. Forse e dico forse, la giusta definizione che Google doveva assegnare al proprio strumento è “ottimizzazione per l’utente”.

Come posso migliorare l’esperienza utente nel mio sito?

  1. Ottimizzare l’interfaccia, potete utilizzare il Responsive Design, che aumentare considerevolmente l’esperienza utente. Onestamente trovo imbarazzante, che molte aziende ancora oggi, non abbiamo portali pensati per garantire un esperienza utente, appagante come la versione desktop. Soprattutto tenendo in considerazione che le persone, non navigano più dal PC di casa, ma da Tablet e Smartphone!
  2. Creare un App specifica per Smartphone e Tablet. Sicuramente il tools di Google non comprenderà lo sforzo temporale ed economico, ma i visitatori si sentiranno più appagati e soddisfatti e l’esperienza utente crescerà!
  3. Infine e non per ultimo, rispondere sempre alle domande che il visitatore ci rivolge!

Questa si chiama esperienza utente, che ne pensate?