Recensione film: ESP – Fenomeni Paranormali –

Salve ragazzi, prima recensione della rubrica “Intrattenimento“.

Sfortunamente parto con un film che non mi è piaciuto per niente! Nella fattispecie: “ESP – Fenomeni Paranormali“-

Una troupe televisiva, impegnata nella realizazione di un programma basato sulla ricerca di prove che testimoniano l’esistenza di fenomeni paranormali, si ritrovano a dover visitare un vecchio istituo psichiatrico abbandonato. Partita come una semplice “scampagnata tra amici“, i 5 compagni dovranno vedersela con dei VERI fantasmi, che non gli renderanno la permanenza all’interno dell’istituto così semplice come speravano.

Allora, parto innanzi tutto col dire che le idee originali in questo film sono del tutto sprecate! Premetto che personalmente adoro i film girati in stile amatoriale : telecamera alla mano e via. Ma questo è stata una vera delusione…ed ora vi spiegherò il perchè….

In primis le evidenti scopiazzature con i film precedenti.  Ad inizio film vediamo questa troupe televisiva intenta ad interrogare le persone che, in qualche modo, hanno avuto a che fare con l’istituto.  Si nota subito l’estrema somiglianza con la prima parte del celeberrimo film “La strega di Blair“, quando i 3 protagonisti si mettono ad intervistare la gente del paese ( e naturalmente lo scetticismo è palpabile in entrambi i casi ).  Vengono rinchiusi all’interno dell’ospedale esattamente come vengono rinchiuse le vittime contagiate di REC all’interno dell’edificio ( nel secondo caso senza consenso ). Vengono piazzate delle telecamere nei vari piani dell’istituto per monitorare presenze paranormali ( vi ricorda qualcosa!? ) …Ed ecco il terzo film richiamato in causa : Paranormal Activity ( ma tu pensa… ) . Man mano che si prosegue con la storia, potremmo notare altre somiglianze, soprattutto per quando riguarda REC. Le persone vengono eliminate una alla volta finchè non ne rimangono 2 ( maschio e femmina, ovviamente ). Esattamente come in Rec, cercano di salire verso l’alto per trovare una via d’uscita, ed esattamente come in Rec, il protagonista si ritroverà, alla fine del film, nella stanza più importante dell’edificio.

L’unica cosa degna di tutto questo miscuglio scopiazzato sono gli effetti speciali che non sono malaccio ( anche se puntano molto all’effetto sorpresa classico dei filmetti horror ) . Buona anche la scena dove il protagonista, stremato dalla fame, si mangia il topo crudo dopo averlo schiacciato con una spranga ( alla Bear Grylls ) . Per il resto una vera delusione! ( almeno Cloverfield aveva avuto un’idea originale ) .

Ritengo che ESP sia stato realizzato esclusivamente per fare soldi, dato l’enorme successo dei film precedenti, senza aggiungere nulla d’innovativo ed entusiasmante. E voi come la pensate? Promosso o Bocciato?