Videosorveglianza Netgear Arlo, recensione opinione

Netgear ARLO Videosorveglianza completamente Wireless

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Finalmente arriva sul mercato Italiano. Funzionerà? Ecco la nostra recensione completa.

Uno dei problemi più frequenti, durante la progettazione ed installazione dell’impianto di Videosorveglianza, è certamente rappresentano dai Cavi. Nella peggiore delle ipotesi, quattro o cinque sono i fili da passare, che con il loro diametro, richiedono un esborso in progettazione ed installazione da non sottovalutare.

Lo Staff di Videosorveglianza Roma, ci ha gentilmente concesso la possibilità di provare ARLO, un prodotto della famiglia Netgear, azienda leader nel campo della connettività Wireless. Se non loro, chi altro poteva presentare il primo prodotto di Videosorveglianza Wireless al mondo?

Come abbiamo avuto modo di parlare nei nostri precedenti articoli (qui), oggi la Videosorveglianza è un elemento fondamentale per proteggere qualsiasi bene. E quando si parla di protezione, la famiglia e la propria casa sono sicuramente al primo posto nella mente di molti. Moltissime sono le installazioni effettuate negli ultimi anni, in particolar modo da privati. Come ci confermano i ragazzi di Videosorveglianza Roma, uno degli aspetti che frena maggiormente è l’installazione.

Difatti la configurazione della Videocamera di sorveglianza, viene nella maggioranza dei casi effettuata entro qualche ora, mentre il grosso del lavoro è l’installazione vera e propria. Negli ultimi anni, sono stati fatti notevoli passi avanti, dalle tradizionali obsolete (e altamente sconsigliate!) videocamere analogiche, che richiedevano quattro cavi, sono approdati sul mercato soluzioni digitali. Il progresso del digitale, ha permesso l’incremento sostanziale delle installazioni. Grazie al protocollo POE, dove prima erano necessarie quattro cavi oggi ne basta solamente uno.

Tuttavia, come ci conferma lo staff di Videosorveglianza Roma, non è difficile imbattersi in clienti convinti ed ostinati che esista l’impianto totalmente Wireless. Sogno che finalmente da qualche mese è diventato realtà.

Netgear ARLO: La Videosorveglianza pensata per abitazioni indipendenti

Alzi la mano chi non conosce Netgear? Sono certo che almeno 1 volta, ne avrete sentito parlare. È presente con i suoi prodotti Wireless (router e powerline) in tutti i centri commerciali, nei shop online e praticamente è la marca più venduta e consigliata.

Il produttore con un bagaglio d’esperienza di quasi 20 anni, ha pensato bene di entrare nel settore della Videosorveglianza. E come poteva farlo? Rivoluzionando il mercato, nel vero senso della parola. Netgear ARLO, non solo è il primo prodotto completamente Wireless, ultrapremiato durante il CES 2015, ma rappresenta anche un grande innovazione nella sua incredibile semplicità di gestione.

Il ragionamento di Netgear Arlo è semplice; Mobile First, Cloud First. Ovvero, diamo al cliente, qualcosa che possa configurare in autonomia e controllare totalmente con il proprio smartphone. Ed è un ragionamento logico, che ad oggi pochissimi hanno capito.

Netgear ARLO: Analisi della confezione

Cominciamo dalla confezione. Il fattore estetico come sappiamo è determinante, Apple ha fatto scuola sotto questo punto di vista e molti produttori compreso Netgear sembra aver recepito il messaggio. Può sembrare banale, ma fateci caso, spesso la qualità dell’imballo corrisponde alla qualità del prodotto. L’era delle confezioni d’imballaggio stile “uova da supermercato”, sembra terminata per molti.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

 

Il retro della confezione Netgear Arlo, dove sono presenti delle indicazioni in nove lingue differenti. Ovviamente non può mancare l’Italiano.

netgear arlo

netgear arlo

 

Una facciata della confezione Netgear Arlo, stupisce decisamente la compatibilità con Amazon Kindle Fire. Lo stupore deriva dall’incompatibilità e l’assenza di App per Windows Phone e la compatibilità con l’economico Tablet di Amazon. Per gli utenti Windows Phone, c’è comunque speranza. E’ sufficiente eseguire la configurazione attraverso un altro dispositivo e visionare le registrazione attraverso la propria mail, dove Netgear Arlo inoltra Foto e Video. Ulteriori configurazioni sono disponibili tramite un comune browser.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

 

 L’altra facciata della confezione di Netgear Arlo. Qui vengono sottolineati alcuni dettagli tecnici. Per esempio, come ad esempio la totale assenza di cavi e il funzionamento fino 91 metri di distanza(telecamera\base).

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Aprendo la confezione, troviamo la Videocamera Netgear Arlo, ben ancorata alla stessa. Per rimuoverla dalla sua confezione, vi servirà un cacciavite spaccato. Non tentate di staccarla o tirarla con forza, in quanto è fermamente ancorata tramite un perno vite.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Qui potete vedere il perno vite, inserito nella confezione Netgear Arlo. Il perno è solo un elemento d’imballaggio, quindi non vi servirà durante l’installazione.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Netgear Arlo finalmente libera dal suo perno.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Passiamo all’analisi della Videocamera Netgear Arlo. Nella parte frontale è possibile leggere HD, in quanto Netgear Arlo è in grado di registrare movimenti in HD 720p (più avanti nell’articolo, trovate maggiori dettagli tecnici). La videocamera è protetta da una pellicola facilmente rimovibile. La parte sporgente che potete notare(simile ad una bolla), è il sensore di movimento, necessario per attivare il Motion Alerts. Netgear Arlo al tatto risulta decisamente robusta e liscia, ottima sensazione.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Sul retro Netgear Arlo, presenta il vano batterie e il perno per fissare Netgear Arlo attraverso una staffa. Il vano batterie è protetto ermeticamente attraverso una guarnizione, posso garantirvi che l’inserimento delle batterie non è stato semplice. La guarnizione aveva così ben sigillato il vano, che ho riscontrato qualche difficoltà nell’apertura. Questo è un aspetto sicuramente favorevole, per tutti quelli che vogliono installare Netgear Arlo all’esterno sotto intemperie.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Passiamo alla confezione interna. Sono presenti diversi opuscoli ed un adesivo da applicare, nel caso desiderate segnalare che nella vostra proprietà è presente la videosorveglianza. È bene ricordare, che per legge è necessario segnalare la presenza di telecamere, un aspetto decisamente da tenere in considerazione se vivete all’interno di condomini o l’accesso è in comune con altre persone (le denunce per violazione di privacy sono sempre dietro l’angolo).

Netgear Arlo

Netgear Arlo

L’adesivo si presenta di discreta qualità, se proprio volete affiggerlo, vi consiglio di trovare un luogo coperto dalle intemperie. C’è spazio anche per un po’ di pubblicità Netgear Arlo.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Nelle tre confezioni, presenti all’interno dell’imballaggio Netgear Arlo, oltre la documentazione sopra citata, troviamo ulteriore materiale per l’installazione.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Nella scatola più grande, sono presenti 4 Batterie al Litio, necessarie per alimentare la Videocamera Netgear Arlo. Quei piccoli cilindri di polistirolo, sono stati inseriti come materiale d’imballaggio. Netgear Arlo è disponibile in confezioni fino tre videocamere,il nostro imballaggio include unicamente una videocamera, quindi quattro batterie anziché 12 batterie.

Sono inoltre presenti due staffe, necessarie per l’aggancio alla parete. Probabilmente il produttore Netgear, ha intuito, che può tornare utile spostare la videocamera in altri ambienti, ecco il perché viene fornito con doppio supporto. Il materiale è di metallo poroso, la calamità interna è di potenza sufficiente per sostenere l’esiguo peso di Netgear Arlo senza rischio alcuno.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

La parte bianca che potete notare, contiene internamente la calamità necessaria.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Andando avanti, Netgear Arlo viene fornito con caricabatterie, un cavo ethernet necessario per la comunicazione base\router. Come potete notare viene anche fornito il necessario, per fissare la base dove ritenete opportuno.

L’aspetto negativo è la mancanza di una base per esterno. Sono certo che la calamita è di ottima qualità, ma esternamente (personalmente) vi sconsiglio di esporre una Videocamera fissata con calamita. Le zone di campagna, sono soggette a temporali di natura diversa rispetto le grandi città, si rende necessario un supporto saldo, dove pioggia, neve, grandine non causino spiacevoli sorprese.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Interrogando Netgear Arlo, il produttore ha previsto questa casistica, creando e vendendo un supporto per esterni. Purtroppo come ci viene anche suggerito da Videosorveglianza Roma, il supporto è inadeguato, oltre la poca flessibilità durante l’installazione si presenta difficile da reperire in commercio. Netgear, interrogata ha risposto ufficialmente attraverso il forum, informando i propri clienti, che il perno vite è Standard ed in commercio è possibile trovare staffe per tutte le esigenze.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Videosorveglianza Roma, difatti propone e spedisce anche a domicilio (vista la domanda), una staffa per Netgear Arlo decisamente di qualità maggiore al medesimo prezzo di quella della Netgear, ovvero 2o euro. Il corpo interamente in alluminio, consente un installazione e flessibilità imparagonabile. Per maggior informazioni e per l’acquisto vi rimandiamo al portale di Videosorveglianza Roma.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

Per finire, nell’imballaggio troviamo la base, necessaria per la comunicazione con il vostro router e Netgear Arlo.

Netgear Arlo

Netgear Arlo

La base presenta cinque LED che rispettivamente indicano;

  • Alimentazione
  • Connessione ad Internet
  • Connessione con Netgear Arlo
  • Terzo led per future espansioni
  • Quarto led per future espansioni

Sono poi presenti due porte USB, interrogando anche qui Netgear, necessarie per future espansioni non meglio precisate.

Dopo l’ampia descrizione di tutto il contenuto passiamo alla parte pratica. Vediamo come si comporta Netgear Arlo sul campo.

Netgear Arlo; prove e test sul campo

Con la collaborazione di Videosorveglianza Roma, abbiamo installato Netgear Arlo all’esterno. Eccovi alcuni aspetti da tenere in considerazione. L’intera installazione è stata eseguita all’interno di una proprietà indipendente.

Netgear Arlo la copertura; Netgear Arlo viene fornita con una base che oltre la funzione di collegamento internet è il vero Wireless Range Extender. Nel nostro caso, abbiamo posizionato la base praticamente sulla parete (costruita in mattoni di tufo) che porta all’esterno.

L’area è molto vasta, così abbiamo deciso di testare realmente la portata della base Netgear Arlo. Dai nostri test effettuati, siamo riusciti a distanziarci di oltre 50 metri. Rispetto quanto dichiarato dal produttore 91 metri, la portata è inferiore, ma è importante sottolineare che all’interno dell’abitazione sono presenti ulteriori due Reti Wireless che potrebbero influire significativamente.

Il test è stato svolto, sia misurando il raggio Parete Esterna>Netgear Arlo, che girando alle spalle dell’abitazione, quindi incontrando numerose pareti (cemento armato, tufo, elettrodomestici), anche in questo caso siamo rimasti piacevolmente sorpresi Netgear Arlo funziona perfettamente.

È bene inoltre precisare, che i test eseguiti richiedono obbligatoriamente Netgear Arlo Videocamera come parametro di valutazione, in quanto Notebook, Tablet e Smartphone non sono in grado di rilevare il segnale wireless emesso da Netgear Arlo Base, dopo pochi metri.

Netgear Arlo connettività internet (adsl): Netgear richiede minimo 1 mb\s in upload per il corretto funzionamento, quindi nel nostro paese è necessaria Telecom con la super internet, Fastweb con la sua Surf da 20mb o qualsiasi connessione in Fibra Ottica. Ovviamente come potete immaginare, moltissimi non possiedono queste connessioni. La maggioranza della popolazione dispone di connessioni con 384kbit\s in upload, un inerzia, decisamente inferiore rispetto quanto richiesto dal produttore. Interrogando Netgear, la risposta del produttore è stata eccellente, Netgear Arlo è in grado di funzionare con velocità di connessione inferiori, erogando una qualità immagine anch’essa inferiore.

Nel nostro caso, la connettività era per l’appunto di 384kbit\s, incredibilmente Netgear Arlo si è dimostrato eccellente. La risoluzione nettamente inferiore al HD è comunque sufficiente. Le registrazioni rappresentano un buon compromesso tra risoluzione e qualità. 

Netgear Arlo notifiche e motion alerts: Vivissimi complimenti alla Netgear, Applicazione testata su iPhone e iPad funziona in modo eccellente. Inoltre le notifiche sono istantanee, ci saremo aspettati un ritardo di qualche minuto, tenendo in considerazione la nostra connettività, invece siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Anche il motion alerts, se correttamente regolato attraverso impostazioni software non presenta criticità all’interno di giardini con piante mosse dal vento.

Netgear Arlo registrazioni video: Ulteriori complimenti Netgear, al comparto registrazione. Oltre la possibilità di visionare tutti gli eventi attraverso Applicazione, le notifiche ricevute tramite mail contengo un link, che permette la fruizione del video direttamente da browser senza alcun plugin o download necessario. Incredibilmente sorpresi, abbiamo notato che Netgear, ha scelto un partner di rilevo per garantire un perfetto funzionamento del sistema, stiamo parlando di Amazon AWS (una delle reti cloud server, più performanti ed affidabili attualmente disponibili). Netgear Arlo, ci ha saputo sbalordire anche sotto questo punto di vista. Dimostrando la qualità di Netgear, nella scelta di un infrastruttura di così elevata affidabilità.

Netgear Arlo abbonamenti ed espansioni: Netgear Arlo funziona in modo completamente gratuito attraverso l’altrettanto gratuita applicazione. Tuttavia, se desiderate installare più di 5 telecamere, per usufruire del controllo completo è necessario sottoscrivere un abbonamento annuale o creare nuovi account (e quindi effettuare login e logout dell’applicazione). Un aspetto da tenere in considerazione è anche la quantità di dati immagazzinati. Di base Netgear Arlo viene fornito con 1gb di dati da memorizzare in cloud, secondo il nostro parere più che sufficienti per diversi mesi di registrazioni, successivamente Netgear Arlo provvederà alla cancellazione delle vecchie registrazioni, preservando unicamente le registrazioni contrassegnate.

Netgear Arlo durata della batteria: Di base Netgear fornisce l’intero apparato con 10 secondi di registrazione di ogni evento\movimento, ottimizzando qualità e durata della batteria. La fruizione, salvo condizioni meteo avverse ed ulteriori è garantita per 6 mesi, con una lavorazione massimale di 4 minuti al giorno. E’ possibile modificare i parametri liberamente preferendo una maggiora durata di registrazione degli eventi (fino 2 minuti) o una qualità superiore, ovviamente consumando maggior energia. Un consiglio, caricabatterie e passa la paura.

Netgear Arlo, distanze da conoscere: Netgear informa che il motion alarts, funziona ad una distanza variabile da 1 metro fino 7,5 metri (anche qui entrano in gioco molti fattori), mentre la qualità notturna (in bianco e nero) nel nostro caso è stata di circa 5 metri con una sensibilità del 90% impostata tramite software. Non aspettatevi quindi di installare Netgear Arlo in posizioni tali da creare panoramiche, in quando nessuna videocamera dispone di sensori con gettate maggiori.

Complessivamente c’è da ritenersi soddisfatti. Netgear Arlo è un prodotto di elevata qualità, che mantiene le promesse di una totale assenza di cavi. Il reparto assistenza si è sempre reso disponibile e tutti i relativi servizi software si sono dimostrati di eccellente qualità, nettamente superiori alle marche con 30 anni d’esperienza nel campo.