Wikio Expert: da Paid to Write a Paid to Read

Vi avevo già parlato di Wikio Expert nell’articolo: Come guadagnare scrivendo per Wikio Expert.

Purtroppo è in atto un forte cambiamento che vedrà una trasformazione della piattaforma da sito “Paid to Write” a “Paid to Read“. Naturalmente c’era d’aspettarselo, in quanto pagare un introito fisso (anche solo di 2€) a centinaia di Editori era pressocché impossibile.

Vi avevo già fatto notare in precedenza la somiglianza tra Wikio Expert e Melascrivi (nuovamente in azione). Quest’ultimo infatti permette una sorta di E-commerce tra gli articolisti e i webmaster. Il Webmaster decide il prezzo e l’argomento dell’articolo, l’articolista accetta la consegna e guadagna quanto pattuito.

Su Wikio era pressapoco così. Wikio metteva a disposizione dei titoli con remunerazione fissa, che poteva essere: 2,4,6 o 10€ a seconda dell’articolo. L’editore prenotava l’articolo, lo metteva in revisione e, una volta accettato dalla redazione, veniva pagato per il lavoro svolto.

Lo sbaglio di Wikio, a mio parere, è stato quello di assumere troppi editori (alcuni parecchio scarsi) , accollandosi il problema di doverli pagare uno ad uno. Penso che questa mossa sia stata fatta per la paura del “pericolo Panda“, che Google ha inevitabilmente scagliato nel web.

Nonostante il “Budget” iniziale di Wikio, il progetto non ha retto e ora ci si ritrova con troppi editori e pochi soldi a disposizione. Uno dei siti scelti per la pubblicazione degli articoli (gli esperti) non gode di molti visitatori, al contrario di Over-blog. Wikio ha quindi deciso di mettere in atto un piano diverso, spaventando molti degli utenti iscritti e mettendoli alla fuga.

Ecco la nuova proposta:

  • Spostare tutti gli articoli scritti fin’ora da Gli esperti a Over blog (con visite maggiori)
  • Togliere gli articoli a guadagno fisso e sostituirli con articoli esclusivamente variabili
  • Permettere agli editori di proporre nuovi titoli alla redazione
  • Aiutare gli editori a pubblicizzare gli articoli offrendo loro strumenti utili quali: statistiche, metodi di posizionamento, conoscenze seo e molto altro.

Non mi sento affatto di colpevolizzare Wikio, anche se capisco la rabbia degli utenti iscritti. Comprendo questo cambiamento, essendo io stessa Webmaster e appoggio la loro nuova piattaforma.

A mio parere si può ancora guadagnare con Wikio, anche se io personalmente consiglio sempre la creazione di un proprio sito/blog. Un sito può diventare un lavoro a tutti gli effetti, se gestito come si deve…Wikio no. Wikio è una piattaforma che paga gli editori in base alla visite ricevute per singolo articolo, non potrà mai diventare un lavoro vero e proprio, ma solo un modo per arrotondare lo stipendio di fine mese.

Consiglio quindi Wikio Expert a persone a cui piace scrivere e vogliono crearsi un piccolo introito mensile. Sconsiglio invece l’utilizzo della piattaforma a scrittori Freelance o a persone che vogliono fare di internet il loro datore di lavoro, per quello ci sono altre strade :)