Windows 7: Creare un disco di ripristino di sistema

Possono esserci un sacco di motivi per il quale è necessario creare un disco di ripristino del proprio sistema operativo: virus, guasti elettrici, guasti di sistema, driver difettosi, ecc….

Per questo consiglio a tutti di crearlo. Non è difficile se seguite tutte le mie istruzioni alla lettera, quindi cominciamo:

NB: Se possedete il DVD d’installazione di Windows non serve eseguire i seguenti passaggi in quanto avete già il vostro disco di ripristino. Basta inserirlo all’avvio di Windows e seguire le istruzioni. L’articolo è solo per quelle persone che non hanno il DVD d’installazione. 

Creiamo il nostro disco di Ripristino

Andiamo su Start e scriviamo nella casella di ricerca “Disco di Ripristino“. Clicchiamo quindi sull’opzione “Crea un disco di ripristino del Sistema“.

Vi apparirà la seguente finestra che vi dirà d’inserire un CD/DVD vuoto nel vostro lettore cd. Inseritelo e cliccate su “Crea disco“.

Attendete che Windows 7 prepari i file necessari.

(Windows vi segnalerà un errore e vi chiederà di inserire un’etichetta del sistema. Voi cliccate su chiudi e andate avanti).

Il vostro disco è completato. Cliccate infine su “Ok“.

Ripristiniamo Windows 7.

Per ripristinare Windows dobbiamo riavviare il computer con all’interno il nostro DVD di ripristino.

All’avvio del computer dovreste avere già disponibile l’opzione “premi un tasto qualsiasi per avviare il CD“.

In caso contrario seguire le seguenti istruzioni:

Per accedere al BIOS dovete cliccare un tasto (solitamente F8 o il tasto DEL – quello sopra il pulsante d’invio-). Una volta effettuato l’accesso al BIOS spostarsi con le frecce verso l’opzione BOOT.

Quindi selezionare uno dei boot device e fare in modo che almeno uno dei 4 disponibili abbia il boot Device su CD-ROM Group (nel mio caso il secondo).

Cliccare su ESC per tornare all’avvio di Windows.

Ora vi verrà chiesto di avviare il cd premendo un tasto qualsiasi. Premiamolo e aspettiamo il caricamento.

Partirà il ripristino chiedendoci innanzi tutto d’impostare la nostra lingua. Noi naturalmente scegliamo l’Italiano e andiamo avanti.

Aspettiamo il caricamento dei file di ripristino.

Infine ci appariranno tutte le opzioni di ripristino.

Ripristino all’avvio: Nel caso il computer avesse qualche problema durante l’avvio.

Ripristino configurazione sistema: Se avete installato qualche nuovo hardware o applicazione malevola e fosse necessario ripristinare il sistema ad un punto di ripristino precedente.

Ripristino immagine del sistema: Nel caso abbiate creato un immagine del sistema

Diagnostica memoria Windows: Per cercare eventuali problemi nella memoria di Windows.

Prompr dei comandi: Per utenti avanzati. Solitamente viene utilizzato per controllare il disco rigido.

Articolo:

Commenti

  1. Marko97 Rispondi

    A me invece servirebbe il modo di creare una Recovery di Windows 7!!!!


Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'url_filtered' not found or invalid function name in /home/bluranoc/public_html/wp-includes/plugin.php on line 192

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>