WWDC 2013 Apple presenta una conferenza straordinaria

Keynote spettacolare, Apple come non si vedeva da anni!

Dobbiamo ammetterlo, negli ultimi anni, in particolare dopo iPad tutto si era fermato. Apple presentava aggiornamenti, speed bump, ma niente di realmente nuovo. La conferenza appena conclusa di Apple, rimarrà sicuramente tra le conferenze storiche della società!

E’ la prova, che Apple è ancora viva, che non sta seguendo il mercato, che è ancora in grado di innovare. Oggi vediamo il software, che si dimostra letteralmente una spanna avanti. OSX, iOS, sono ovviamente i tasselli principali, ma proprio come vi avevamo annunciato nell’articolo di oggi, iCloud e iWork sono presenti, vivi e vegeti.

Eccovi quindi un sunto, di quelle che sono le novità per i prossimi anni. Nel corso delle prossime ore\giorni arriveranno una serie di articoli di approfondimento.

iOS 7

iOS 7

OSX, Mac Pro, Macbook Air

Dopo Leopard, OSX ha seguito la linea di iOS, piccoli e costanti aggiornamenti. Snow Leopard un super affinamento prestazionale, Lion il primo OSX che si avvicina al mondo iOS. Troviamo infine Mountain Lion che entra nel vortice di iCloud. In tutto questo però sono mancate le vere novità, quelle che per anni anno creato le leggendarie campagne Windows vs Mac. Oggi assistiamo ad un passo nettamente avanti.

Il nuovo OSX, non solo si presenta dannatamente evoluto nella gestione del hardware, ma porta con con se, una serie di migliorie software di prim’ordine. Safari, Mail, Calendari, Notifiche, iCloud è tutto dannatamente eccellente!

C’è poi il Mac Pro

Apple è morta nel settore business, dicevano! Apple ha abbandonato il Mac Pro e pensa solo al consumer, dicevano! Apple oggi ha presentato il Mac Pro talmente unico nel suo genere, che i Mac Pro precedenti, possono definirsi nullità al confronto.

Uno stile totalmente rinnovato, per un hardware mostruoso. Inoltre il Mac Pro, sarà il primo Mac prodotto in USA.

Macbook Air

Benvenuta autonomia! Se il Macbook Air è assolutamente eccezionale, oggi ha un motivo in più per esserlo. Avete presente la durata della batteria? Oggi è aumentata del 50%. Troviamo il Macbook Air da 13” con un autonomia straordinaria di 12 ore. Stiamo parlando di qualcosa di assolutamente incredibile, sbalorditivo e senza parole per descrivere la portata di un aggiornamento tale.

iOS

Fermi tutti! Dopo il video di iOS, l’intero pubblico si è alzato in piedi, applausi e sorrisi stampati in faccia. iOS 7 è semplicemente spettacolare, un lavoro non sono estetico, ma anche funzionale senza precedenti. Probabilmente l’aspetto più rivoluzionario dopo il primo iOS. Possiamo fare solo complimenti alla Apple e nuovamente al suo incredibile design.

Troviamo un interfaccia, totalmente rivoluzionaria, menù, gesture, grafica, tutto è stato totalmente rivisto ed evoluto. Complimenti Apple, in questo caso, non possiamo (ancora!) fare critiche.

iCloud e iWork:

Era ora! Oggi lo avevamo annunciato, così come 2 mesi fa. Apple fortunatamente ascolta i suoi clienti! Ed ecco, che iWork arriva online, proprio come Google Apps e Office 365, anche Apple porta iWork in iCloud. Ottime le potenzialità, per una suite che nuovamente fa un balzo in avanti!

iCloud adesso può definirsi decisamente più interessante e completo anche sotto il profilo business.

Le novità ovviamente dettagliate, arriveranno nelle prossime ore. Tenetevi forte!